ATTREZZATURE-MATERIALI PER IL MAKE-UP

Per lo svolgimento del make-up a 360 gradi il nostro BEAUTY CASE dovrebbe essere composto da tutti quei prodotti ed accessori necessari per realizzare i più svariati make-up, dal trucco da giorno, acqua e sapone, a quello da sera e fotografico, dalle carnagioni più chiare a quelle più scure miscelando le varie tonalità di fondotinta e correttori. Impareremo in questa guida a conoscerli uno per uno per poterli sfruttare al meglio.

PRODOTTI PROFESSIONALI E COMMERCIALI- DIFFERENZE

In commercio esistono sia prodotti per uso professionale sia per uso commerciale.

• PRODOTTI COMMERCIALI: destinati al pubblico comune, di facile utilizzo e stesura ma con poco pigmento, apparentemente sembrano molto belli ma una vota applicati scrivono poco e per ottenere un effetto intenso si cade nell’errore di aumentare le dosi, creando sgradevoli accumuli; spesso tali prodotti sono privi di componenti fissativi che limitano la tenuta e la durata del make-up.
• PRODOTTI PROFESSIONALI: destinati ai make-up artist, sono caratterizzati da un alto contenuto di pigmento che permette di utilizzare pochissimo prodotto che garantisce un ottima resa e tenuta evitando così antiestetici appesantimenti di prodotto sul viso.

IL NOSTRO BEAUTY CASE
• 1 primer viso neutro
• 1 primer occhi neutro
• 3 tonalità di fondotinta liquido (chiaro-medio-scuro)
• 3 tonalità di fondotinta cremoso (chiaro-medio-scuro)
• Fondotinta compatto-stick (singoli o tavolozza) varie tonalità evitando colori troppo simili tra loro. 
• Una serie di correttori stick o vasetto dai colori arancio, banana,rosa pallido, avorio chiaro.
• Tavolozza contouring 3D cinecittà in crema e tavolozza 3D in polvere
• 2 polveri di riso, una chiara pesca rosata e un altra di tonalità più calda beige oppure FIX UP in polvere. 
• 2 Matite per sopracciglia. 
• Matite occhi di vari colori ( marrone scuro, nero, progna)
• Eye liner idrosolubile in cialda, 2 colori- nero e marrone e/o eye liner automatico 
• Ombretti compatti opachi in polvere dalle tonalità naturali (marroni beige e rosati) e dalle tonalità più particolari (nero prugna viola verde) singoli o tavolozze
• Mascara nero e marrone + waterproof 
• Gel fix sopracciglia
• Blush/fard opachi di vari colori singoli o in tavolozza
• Blush in crema rosa antico e pesca-albicocca
• Matite labbra varie tonalità
• Rossetti di varie tonalità singoli o in piramide
• Fissatore trucco spray

PENNELLI

Non esiste una regola su come scegliere i pennelli per il trucco perchè ogni pennello in base alle sue dimensioni e morbidezza, può soddisfare qualsiasi nostra esigenza.

Possiamo suddividerli in “pelo morbido e lungo” e “pelo compatto e corto”.

I pennelli a pelo morbido e lungo sono adatti per l’applicazione di polveri compatte o libere come blush, ciprie, ombretti e terre.

I pennelli a pelo compatto e corto (detti anche tecnici) sono utilizzati per interventi di precisione in determinate zone del viso (contorno occhi, sopracciglia, correttore, labbra e contorno labbra)

I pennelli possono essere a pelo naturale o sintetico; fino a pochi anni fa i pennelli a pelo sintetico risultavano troppo robusti e solo con i pennelli a pelo naturale di origine animale (martora e kolinsky e pony) si potevano ottenere ottime sfumature.

Oggi pennelli a pelo sintetico, di gran lunga più soffici non hanno nulla da invidiare a quelli a pelo naturale e risutando molto pratici nell’applicazione di fondotinta fluidi e liquidi garantendo un effetto molto naturale e trasparente soprattutto per la realizzazione del contouring base e correttivo.

Grazie a questi risultati, i pennelli sintetici rappresentano un valido sostegno per il rispetto delle norme per la protezione animali.

ELENCO DEI PENNELLI

Per la realizzazione di sfumature morbide, i pennelli più indicati sono quelli tondi e quelli a lingua di gatto  dalla forma tonda, piatta e con disposizione scalata dei peli.

E’ importante sapere che una volta intinto nel cosmetico, il pennello rilascerà, al primo contatto sulla pelle, una quantità maggiore di prodotto e per questo motivo è consigliato di applicare i cosmetici un poco per volta invece di dover rimuovere gli eccessi.

A seconda della graduale pressione che eserciteremo successivamente nello spandere il prodotto otterremo diverse sfumature; una eccessiva pressione dei pennelli non genererà una sfumatura ma una macchia omogenea.

Posizionando il pennello in modo perpendicolare (di punta) rispetto al viso avremo un effetto DEFINIZIONE (tipico dei pennelli a pelo corto-tecnici)

Posizionando il pennello in modo obliquo (di piatto) senza eccedere con la pressione, possiamo ottenere un effetto SFUMATO

Un buon make-up è dato anche dalla pulizia e dal rispetto dei colori e dei chiaroscuri, per questo motivo è importante sapere che se usiamo un pennello per un prodotto scuro, non possiamo usarlo anche per un prodotto chiaro poichè essi si fonderanno e si avrà di sicuro un effetto SPORCO perdendo così il graduale passaggio tra il chiaro e lo scuro o tra un colore ed un altro.